L’associazione Insieme per Caraglio nasce nel 2001 grazie all’iniziativa di un gruppo di amici molto affiatato che si era staccato dall’associazione Marcovaldo, altri che ne sono entrati a far parte invece appartenevano alla vecchia Pro Loco. Si è deciso di divenire un’associazione e di non rimanere una Pro Loco per poter essere apartitici e apolitici.

Il gruppo ha deciso di associarsi all’ACLI, ha eletto presidente, vice presidente, segretari, consiglieri e ha creato delle tessere che poco alla volta sono cresciute di numero fino ad arrivare, quest’anno, agli attuali 120 soci.

Il Comune di Caraglio ha concesso, quale sede, l’ex chiesa di San Paolo, ma dal 2004 l’associazione si è spostata in piazza Giolitti, vicino al comune.

Il gruppo, composto da soli volontari, ha portato avanti sino ad oggi l’intento di promuovere iniziative per il paese e fare promozione turistica. Oltre alle manifestazioni consuete ne sono state infatti ideate di nuove come la Fiera del Vin da Stup e fiori, La Scampagnata in bicicletta, la Sagra di Gnocchi al Castelmagno, Aj a Caraj e diverse gite di gruppo. La storica Fiera d’Autunno di Caraglio e della Valle Grana è stata accresciuta e migliorata di anno in anno. Lo scorso anno si è tenuto un corso per promotori turistici, al termine del quale si sono create figure giovani e intraprendenti come supporto per le diverse attività.

Per essere esaurienti in ogni manifestazione l’Associazione collaborava con molte altre tra le quali la Finestra (associazione dei commercianti caragliesi), il Piccolo Teatro Caragliese, l’Assessorato alla cultura del Comune di Caraglio, e i diversi comitati delle frazioni limitrofe.